Home Postura e benessere Svegliarsi con il mal di schiena. Alcune considerazioni

Svegliarsi con il mal di schiena. Alcune considerazioni

Da Dr. Valsecchi

Ti è mai capitato di andare a dormire e di svegliarti con la schiena a pezzi? Lavarsi i denti o indossare i calzini sono diventati movimenti a dir poco difficoltosi? Eppure la sera prima non avvertivi nessun fastidio… Durante la giornata poi, scaldando i muscoli il dolore si allevia o sparisce del tutto. Svegliarsi con un forte fastidio lombare, o con le spalle e le anche indolenzite è quasi sempre un segnale inequivocabile che il supporto che stai utilizzando non è più adeguato, e va sostituito perché carente dal punto di vista del sostegno o comunque non più idoneo per le tue esigenze.

La vita del tuo materasso

Ti ricordi quando hai comperato il tuo ultimo materasso? Magari sono passati molti anni, e te ne sei dimenticato… Tieni presente che un materasso di 10 anni ha già alle spalle quasi 30.000 ore di lavoro (non esiste nessun altro strumento che utilizzi di più nella vita, anche se non te ne accorgi). Probabilmente all’epoca ti avevano garantito “vita eterna” per il tuo nuovo materasso, ma nella realtà dei fatti è chiarissimo che dopo tutto questo tempo passato a sorreggere il tuo peso, anche lui non ce la fa più ed è ora di pensare a sostituirlo.

Ascolta il tuo corpo, e chiedi agli specialisti del riposo

Per capire quale sia il prodotto che possa farti star meglio il più velocemente possibile, abbiamo bisogno che tu faccia attenzione alle sensazioni fastidiose che provi al risveglio. È importante per noi sapere da quanto tempo hai riscontrato questo problema, le zone del corpo nelle quali si localizza il dolore, nonché quali sono le abitudini che hai sempre avuto nel dormire. Nei negozi del Dr.Valsecchi, i ragazzi sono specializzati nel seguire caso per caso ogni cliente, proponendo soluzioni innovative ed efficaci per dormire meglio.

Un lavoro di squadra

Lavoriamo da anni in sinergia con i migliori fisiatri e fisioterapisti di Verona, seguiamo corsi di formazione e meeting legati allo studio del sonno e alla riabilitazione fisica, perché nei negozi Valsecchi il nostro lavoro è il vostro riposo”.

Abbina qualche esercizio specifico per la mobilità articolare della tua schiena

Spesso per alleviare una situazione particolarmente dolorosa non è sufficiente sostituire il tuo vecchio materasso con uno più adeguato. I benefici più sensibili potranno arrivare anche dopo qualche settimana, perciò ti consigliamo di eseguire piccoli esercizi di mobilitazione articolare prima di andare a letto e subito dopo che ti sei svegliato. Chiedi al tuo fisioterapista di fiducia quali possono essere i movimenti più adatti per la tua schiena, vedrai che nel giro di poco tempo potrai tornare rilassarti sul tuo nuovo materasso riposando come si deve.

Lascia un commento

Scroll Up

Per offrirti un miglior servizio, questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l’uso. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi