Lato estivo materasso: differenze con il lato invernale

Uno degli scopi principali di ogni materasso è assicurare il comfort climatico in ogni stagione, risultando fresco e traspirante d’estate, avvolgente e caloroso d’inverno. Per questo, sul mercato, oltre ai classici materassi da usare nello stesso verso in ogni periodo dell’anno, hanno fatto la loro comparsa le opzioni bilaterali, che presentano un lato estivo ed un lato invernale.
Con queste soluzioni, a seconda della stagione in corso, basterà capovolgere il materasso per incontrare la massima confortevolezza in qualsiasi contesto climatico: come riconoscere però il lato estivo da quello invernale?

Come riconoscere il lato estivo

Storicamente, a fare la differenza tra un lato e l’altro, era l’imbottitura: il versante estivo, in cotone, era più leggero e traspirante, tanto da fornire una sensazione di fresco al semplice primo contatto della mano, mentre quello invernale, in lana, si distingueva per il suo comfort soffice ed avvolgente, che trasmetteva immediatamente l’idea di calore.
Abbiamo parlato al passato non tanto perché questa distinzione sia crollata, anzi è tuttora vigente, in particolare nelle opzioni più tradizionali. Tuttavia, per le altre soluzioni più moderne, si è evoluta col progredire della tecnologia e dei materiali.

Oggi, con l’avvento delle schiume in poliuretano, a fare la differenza tra i due lati non è tanto l’imbottitura, quanto, piuttosto, le proprietà specifiche del foam, che, nel concreto, traducono su un livello diverso la distinzione originaria: strato più avvolgente per l’inverno e più traspirante per l’estate. Di base, però, non cambia nulla: il materasso va sempre girato per ottenere il comfort più assoluto in ogni stagione e le etichette ci indirizzano nel comprendere con chiarezza quale sia la parte per l’inverno e quella per l’estate.

Perché due lati

La motivazione madre da cui è scaturita l’invenzione del materasso bilaterale è chiara ed evidente: dormire in ogni stagione su una superficie adatta alle temperature del periodo. Ma, scavando più nel profondo, si può riconoscere un ulteriore motivo scatenante che si cela dietro a quello principale, ovvero l’ottimizzazione delle qualità del materasso.

Spieghiamo meglio: le caratteristiche di un materasso invernale e di uno estivo sono sostanzialmente opposte e non è facile farle coesistere in un’unica facciata ibrida, in cui si concretizza necessariamente un compromesso tra le peculiarità dell’uno e dell’altro.

Disporre invece di due lati distinti consente di concentrare in uno tutte le caratteristiche invernali e nell’altro tutte quelle estive, rendendo ottimali le prestazioni del materasso, a patto che venga girato.

Oltre a questo, a giustificare la presenza dei due lati concorrono anche altri vantaggi: la maggiore durabilità dei bilaterali rispetto ai mono-facciata (l’usura viene distribuita più o meno in maniera equa tra i due versanti, rendendoli più longevi) e la loro flessibilità (puoi scegliere tu quando girarli, a seconda delle tue esigenze e delle tue personali percezioni climatiche).

Quali materassi hanno un lato unico

L’unico aspetto che fa dubitare dei materassi bilaterali è logistico: girarli, del resto, non è il massimo della comodità, soprattutto se si vive da soli o si ha una certa età.

Ma non serve farsi prendere dallo sconforto, perché, con lo sviluppo tecnologico nell’ambito dei materassi a cui si è giunti, ormai vengono prodotte soluzioni a lato unico che riescono a fornire prestazioni elevate in tutte le stagioni.

In particolare, i materassi mono-facciata che garantiscono un rendimento equiparabile ai bilaterali sono quelli che riuniscono su un singolo lato soluzioni tecniche avanzate, come imbottiture complesse a più strati o rivestimenti progettati in modo da gestire ad hoc diversi apporti di calore.

Materassi Valsecchi, tra le numerose tipologie di materassi che mette a disposizione, presenta opzioni all’avanguardia sia a lato unico che bilaterali, per soddisfare qualsiasi esigenza climatica e logistica dei suoi clienti: vieni a trovarci nei nostri showroom!

Condividi!